3d-cube3daccordion-arrowarrow-downarrow-listarrow-rightattachmentdevicedownload-docdownloademailfaxfood-beveragehexagonindustrialinfolayerslinklocationminimotor-logo-covernav-arrownetworkpackagingpagenav-gridpagenav-nextpagenav-prevphoneshare-facebookshare-googleplusshare-linkedinshare-twittersharesocial-facebooksocial-instagramsocial-linkedinsocial-twittersocial-youtubetoolswork-with-us

DBS Minimotor: in arrivo il nuovo DBS 80

19.10.2018

La Serie DBS di MiniMotor ormai non ha più bisogno di presentazioni.

Dalla sua immissione sul mercato, infatti, la famiglia di servomotori brushless con azionamento integrato di casa MiniMotor ha innalzato e fissato l’asticella dell’eccellenza produttiva in termini di razionalizzazione, integrazione e performance, distinguendosi nel mondo dell’automazione e del motion control per l’altissima qualità costruttiva e l’assoluta affidabilità nel tempo.

Oggi, la gamma DBS è pronta a crescere e si presenta al mondo con il suo nuovo formato, il DBS 80: un servomotore brushless con azionamento integrato con quadro di 80 mm, alimentato a 48 Vdc e in grado di sprigionare fino a 660 W di potenza con 2,1 Nm di coppia nominale.

Anche per questo nuovo prodotto, MiniMotor conferma il set di caratteristiche che hanno posizionato la gamma DBS ai vertici assoluti del mercato.

Tra queste:

  1. la possibilità di controllare in daisy chain diversi motori tramite tutti i principali protocolli di comunicazione in ambito industriale: Ethercat, Ethernet/IP, Powerlink, Modbus, Profinet I/O e CanOpen 
  2. la presenza dell’encoder assoluto SSI multi giro a 4096 impulsi, che permette sempre la più ampia possibilità di regolazione di velocità e posizione, con mantenimento della quota anche senza alimentazione
  3. l’integrazione compatta e perfetta di tutti gli elementi – motore, azionamento ed eventuale riduttore – forniti insieme in un unico prodotto d’eccellenza

Il nuovo DBS 80, disponibile in due taglie di potenza (lunghezza pacco statorico 50 mm e 100 mm), come e più dei suoi predecessori nasce con la spiccata vocazione all’automazione di precisione e al motion control, garantendo a ogni applicazione la possibilità di effettuare movimenti di elevatissima precisione e dinamica.
I settori d’elezione per la sua applicazione sono dunque quelli che più di altri richiedono movimenti e spostamenti controllati e precisi, quali ad esempio quello ceramico, il packaging e l’imbottigliamento.

Ma l’intera gamma DBS, grazie all’implementazione dei principali fieldbus, è in grado di rappresentare la soluzione ideale per le esigenze di automazione di tutte le realtà produttive, garantendo:

• facilità di installazione
• riduzione dei cablaggi
• riduzione dei costi

A far da chiosa a quanto già detto sinora vi è il caposaldo della filosofia MiniMotormotore e riduttore totalmente integrati, sin dalla fase di progettazione. Caratteristica che ha permesso all’azienda di diversificarsi sul mercato e che garantisce rendimenti superiori alla gran parte dei competitor.

Al taglio del nastro della commercializzazione del nuovo DBS 80, sono le parole dell’Ing. Ferretti, Responsabile Area Tecnica di MiniMotor, a descrivere il contesto in cui il nuovo prodotto è nato e a tracciare la strada da continuare a percorrere:
Con l’ampliamento della gamma DBSMiniMotor si conferma fedele al principio guida dell’integrazione tra motore, riduttore e azionamento, dimostrandosi sempre più come una realtà vocata all’avanguardia nel campo della meccatronica. I nostri partner e i nostri clienti sono con noi, convinti che il futuro dell’automazione non potrà che essere all’insegna della connettività, dell’integrazione, del design e della compattezza”.


richiedi informazioni

(*) informazioni obbligatorie